Home > Argomenti vari > Occhio alla condanna… a morte

Occhio alla condanna… a morte

1 Aprile 2009

Sono qui, tutti. Li vedo. Male, ma li vedo. Mi scrutano. Mi giudicano. Non posso lasciarli fare così, devo fare qualcosa per convincerli.

Forse so che fare… mangiare. Ma cosa? Trovato! Ecco… prendo questo: l’ho già fatto, viene via facile. Lo mangio di gusto, nonci sono problemi. Non è come l’altra volta,con quei pezzi più grandi. E che fatica prenderlo: è un gran contenitore, il torace umano.

Non li vedo più. Che decideranno? Voglio vivereee!

 

Foto dell’Huffington Post. Leggi l’articolo.

 

"Per evitare la pena di morte, il texano Andre Thomas, riconosciuto colpevole di aver ucciso la moglie e i due figli strappando loro il cuore, le ha provate tutte: è arrivato a strapparsi dal globo oculare l’unico occhio buono che gli rimaneva e a mangiarselo, secondo i testimoni, come una nocciolina.

"E’ pazzo", hanno concluso i giudici. Ma ciò, in Texas, non è sufficiente a evitare la pena di Morte: Thomas finirà sul patibolo".

Metro, ediz. romana.

 

Cerca in questo blog i post su massmurder

I commenti sono chiusi.