Archivio

Archivio Febbraio 2008

Lesbian She-Murder: Papo a NY

19 Febbraio 2008 15 commenti

Zahira era sotto choc e non ha chiamato la polizia mentre Yovani, riverso verso l’alto, sentiva la schiena scaldarsi del suo stesso sangue e i pantaloni riempirsi di urina e cacca. Era stata Carmen a picchiarlo: fegato spappolato, costole e una gamba rotte. Yovani aveva 20 mesi. Zahira era sua madre. Carmen la sua convivente. [Fonte: San Diego Gay and Lesbian Times]

Prosegui la lettura…

21 grammi: Kazmierczak in Illinois

16 Febbraio 2008 3 commenti

Steven P. Kazmierczak ha fatto fuoco su 21 compagni, prima di farla finita. I suoi amici piu’ vicini dicono che recentemente era diventato incerto ed imprevedibile: solo due settimane fa aveva smesso di prendere dei medicinali che assumeva da tempo. Pochi lo sapevano. Studiava la pace e la giustizia sociale.

SAN VALENTINO. Era studente della University of Illinois alla School of Social Work di Urbana-Champaign. Giovedi’ scorso ha interrotto una lezione di geologia con quattro pistole, tre addosso, la quarta in un fodero di chitarra, ed ha cominciato a far fuoco. Ha consumato tutti i colpi addosso ai compagni di studi, poi ha ricaricato ed ha fatto fuoco su di se’. Aveva 27 anni. Cinque dei ragazzi sono morti subito.

Prosegui la lettura…

Famiglia Carretta: 4 agosto 1989

9 Febbraio 2008 4 commenti


"È il momento che aspetto da sempre. Ho tempo di ucciderli, seppellirli e scappare. Chiudo le finestre, la mamma è abituata alle mie stranezze. Mio padre sale dal cortile, si toglie le scarpe, lo affronto nel ripostiglio. Gli sparo al petto più volte, cade. Arriva mia madre, la colpisco al petto, si lamenta un attimo e poi tace. Poi ricarico e aspetto Nicola, mio fratello; lui entra, vede e mi affronta: ‘Cosa hai fatto?’ grida. Gli sparo al petto e poi alla testa. Poi ripulisco tutto".

 

Prosegui la lettura…

Categorie:Senza categoria Tag: , , ,

She-Murder in Louisiana

9 Febbraio 2008 2 commenti


Baton Rouge, Louisiana Technical College. Ore 8.36: la ragazza è entrata in classe ed ha inziaito a sparare. A terrasono cadute due ragazze colpite a morte. Poi ha rivolto l’arma contro se stessa ed ha premuto il grilletto di nuovo. Per l’ultima volta. Per le donne è un caso rarissimo.

 

Prosegui la lettura…

Crimini scritti a teatro: Roma, 19 febbraio

6 Febbraio 2008 1 commento

Lo Scrittore dal Vivo, ovvero scrivere un romanzo di genere insieme ad uno scrittore professionista: martedì 19 febbraio, ore 21, Roma San Giovanni, Teatro SalaUno.

Prosegui la lettura…

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , , , ,

La Sapienza di Hannibal: Roma, 13 febbraio

6 Febbraio 2008 Commenti chiusi


Il giorno mercoledì 13 febbraio 2008 dalle ore 10.00 alle ore 17.30, nell’Aula Odeion della Facoltà di Scienze Umanistiche della Sapienza Università di Roma, si svolgerà la giornata di studi Roma Noir 2008. "Hannibal the cannibal c’est moi?" Realismo e finzione nel romanzo noir italiano, curato come sempre da Elisabetta Mondello, docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea.

 

Prosegui la lettura…

Anche tu profiler: Roma, 15-16 marzo

6 Febbraio 2008 Commenti chiusi

Il 15 e 16 marzo l’ICAA organizza a Roma EUR la Conference on Criminal Investigation, un interessantissimo convegno a costo estremamente ridotto: 40€, comprensivi di kit congressuale e del nuovo manuale "Criminal Investigation Handbook" in versione italiana. Leggendo il programma ci si iscrive subito.

Prosegui la lettura…

Categorie:Senza categoria Tag: , , , , ,

Giustizieri: Elle contro Horacio

4 Febbraio 2008 2 commenti


Un altro confronto che mi ha incuriosito è quello tra chi si vendica diventando giustiziere. I due casi più evidenti mi sembrano quelli di Elle Greenaway e Horacio Caine. Diverso ruolo, diverso sesso, diversa fine.

 

Prosegui la lettura…

House contro Grissom: gli opposti si toccano

1 Febbraio 2008 2 commenti


Cosa può legare mai lo stravagante e cinico dottor House e il freddo e quasi autistico topo di laboratorio Grissom? Moltissimo, direi: sono due confezioni diverse dello stesso identico stereotipo! Entrambi più intelligenti degli altri, integralisti oltre il senso comune, menomati, cercano prove dove non sembrano essercene.

Stiamo parlando, per chi non lo sapesse, di due delle più riuscite serie TV di tutti i tempi, Dr House e CSI Vegas. Non potevano nascere che negli States, la patria della serializzazione. Ideati da due menti diametralmente opposte, in entrambi i casi sono la manifestazione dell’ego del personaggio principale. Le serie sono state già affrontate in due post specifici, dedicati ad House e a Grissom.

Prosegui la lettura…

CSI: Grissom è il Messia

1 Febbraio 2008 Commenti chiusi


Nelle serie d’indagine, il mio personaggio ideale è senz’altro il Grissom di CSI-Vegas. "Le prove parlano" è la sua frase preferita ed in ciò manifesta le sue forze e le sue debolezze, credendo fortemente che una corretta raccolta di elementi e la loro successiva analisi debbano sicuramente portare al colpevole d’un crimine. E’ la materializzazione d’una speranza. E’ la fede della scienza occidentale.

Prosegui la lettura…